• CONDIVIDI SU :

    Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Risotto all’amatriciana, semplice e irresistibile

risotto all amatriciana 2

Oggi vi do la ricetta del mio Risotto all’amatriciana, semplice e irresistibile

Io adoro i risotti ma questo all’ amatriciana è squisito!!

Quasi quasi non lasciavo neanche un chicco di riso da far assaggiare al mio maritone

risotto all amatriciana9

La ricetta della  pasta all’ amatriciana non prevede l’uso della cipolla, ma questo è un risotto e quindi io mi sono permessa di aggiungerla

Inoltre la ricetta della vera amatriciana prevede l’utilizzo del guanciale di maiale e non della pancetta, ma siccome anche questa cosa di fare il risotto all amatriciana è una cosa moderna, non mi sono sentita nel obbligo di rispettare nulla, visto che in questo caso non c’è nessuna tradizione, questo è il risotto all’amatriciana non sono mica i bucatini eh!

quelli si, per carità, vanno rispettati altrimenti i romani mi “magnano” viva, incluso il maritone visto che è un romano doc

Quindi lascio a voi la scelta, potete usare sia la pancetta che il guanciale.

Io ho usato la pancetta affumicata perché la preferisco rispetto a quella “dolce”

Se anche voi amate i risotti come me, questo qua entrerà sicuro nella vostra lista dei preferiti

Ora vi saluto che ho una montagna di vestiti da stirare e un ragù che aspetta di essere fotografato

Se provate a farlo lasciate qui la vostra opinione 😉

VIDEO RICETTA

risotto all amatriciana3

Risotto all'amatriciana, semplice e irresistibile
 
INGREDIENTI
  • 1 cipolla piccola
  • 200 grammi di pancetta affumicata o di guanciale (tagliata a strisce o a dadini)
  • 4 pugni di riso tipo carnaroli o arborio (circa 300 grammi)
  • 1 scatola di pelati ( 400 grammi)
  • pecorino romano a piacere (circa 60 grammi)
  • acqua calda q.b
  • sale e pepe
  • Olio extravergine (facoltativo)
  • L'acqua puo essere sostituita con del brodo vegetale oppure potete usare metà acqua e metà vino bianco
PROCEDIMENTO
  1. Mettere la pancetta e la cipolla su una pentola ben calda e far rosolare per bene
  2. Togliere poco meno della metà dalla pentola e mettere da parte. Aggiungere il riso e farlo tostare per un minutino.
  3. In seguito rompere i pelati con le mani e aggiungerli dentro alla pentola con il riso.Aggiungere anche il suco nel quale erano conservati i pelati
  4. Aggiungere man mano dell acqua calda e mescolare sempre
  5. Aggiungete l'acqua poco per volta in modo da non rischiare di rovinare il risotto e trasformarlo in una zuppa
  6. condite con abbondante pepe e poco sale, perché alla fine useremmo il pecorino che è gia bello salato di suo
  7. Spegnere il fuoco con il riso ancora indietro di cottura e coprire con il coperchio. far riposare per circa 2 minuti e in seguito mantecare con il pecorino e un filo d'olio extravergine se vi va
  8. Servire ben caldo e decorare con la pancetta

 

ISCRIVITI
Ricevi GRATIS  le ricette per e-mail . In esclusiva per te, un  email a settimana con l'elenco di tutte le ricette pubblicate e molto altro ancora!
We respect your privacy.
Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

  • Categorie