• CONDIVIDI SU :

    Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Cardi gratinati

cardo gratinato

La settimana scorza ho preparato i Cardi gratinati 

Quest’anno ho assaggiato per la prima volta i cardi edevo dire che  mi hanno conquistata già alla prima forchettata

cardo (gobbo)

 

Questa è una ricetta semplicissima, economica e molto ma molto gustosa! Se ancora non li avete assaggiati provate a cucinarli in questo modo e vedrete che bontà !

Se volete una versione più leggera potete omettere la besciamella, ma io fossi in voi no lo farei 😉

cardo gratinato 2

Cliccate qui per vedere la ricetta della Besciamella che preparo io

Pulire i cardi non è difficile  ma ci vuole un pochino di pazienza, tutto qui!

 

Cardi gratinati
 
AUTORE:
INGREDIENTI
  • 2 piante di cardi
  • 250 ml di Besciamella
  • 50 grammi di parmigiano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 limone
PROCEDIMENTO
  1. Per prima cosa dovete pulire bene i cardi.
  2. Eliminate tutte le foglie verdi e spellateli come di solito si fa con il sedano (se hai qualche dubbio guarda la mia videoricetta)
  3. Ponete i cardi dentro ad una ciotola con dell acqua e il succo di un limone per evitare che diventino neri
  4. Ora scegliete se lessare i cardi nella pentola a pressione (25 minuti) oppure nel modo classico (40-50 minuti ) Lessateli in abbondante acqua salata
  5. Preparate la besciamella .
  6. Imburrate una teglia e cospargete la superficie con qualche cucchiaiata di pangrattato.
  7. sistemare i cardi dentro alla pirofila, ricoprire con la besciamella e il parmigiano
  8. infornare a 200 gradi per circa 15 /20 minuti

 
ISCRIVITI
Ricevi GRATIS  le ricette per e-mail . In esclusiva per te, un  email a settimana con l'elenco di tutte le ricette pubblicate e molto altro ancora!
We respect your privacy.

Facebook Comments

2 commenti:

  1. Mamma mia che fame!! Mi piacciono tantissimo i cardi anzi ora che ci penso devo fare un giro al mercato dopo gli stravizi natalizi devo ritornare ad una dieta più corretta 😀 Comunque la besciamella sì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

  • Categorie