• CONDIVIDI SU :

    Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Panini al formaggio, pão de queijo

panini formaggio

Oggi vi presento i Panini al formaggio – pão de queijo in portoghese

Questi panini sono originari della regione in cui sono nata e cresciuta, Minas Gerais.

Questa è la ricetta di mia mamma ed è stato difficilissimo capire le quantità esatte,poiché no le sa neanche lei, fa tutto ad occhio e cambia la ricetta a seconda di quanto formaggio ha a casa, alcune volte ne mette poco altre di più

mentre lei li preparava io   prendevo appunti,al mio rientro in Italia a Marzo provai a rifarli come li faceva lei e non sono venute bene, l’ho chiamata arrabbiata e gli ho detto : ma come cacchio fai a mettere tutte quelle uova? Io li ho fatti e sono venuti molli, non riuscivo a dare la forma all’impasto bla blabla….

alla fine gli ho detto:

_Mamma, prende una bilancia e pesa queste uova per favore.

Le ha pesate e alla fine le uova che avevo io qui in Italia e quelle che usava mia madre in Brasile avevano una differenza di ben 20 grammi su ogni uova. Ecco perché l’impasto mi veniva troppo liquido.

Allora ho rifatto la ricetta, riducendo le uova e pesando tutti gli ingredienti in modo da essere precisa  per poter iscrivere qui la ricetta.

Se usate delle uova piccole, probabilmente ve ne servirà qualcuna in più, basterà rispettare il loro peso in grammi per non sbilanciare la ricetta

GUARDA LA VIDEO RICETTA SOTTO PER CAPIRE BENE TUTTI I PASSAGGI 😉

Questi panini al formaggio sono conosciuti e apprezzati in tutto il Brasile.

I paes de queijo (al plurale) sono dei golosissimi panini a base di formaggio, uova e farina di manioca. Questi panini sono perfetti per i celiaci poiché la farina di manioca è priva di glutine

La farina di manioca usata per fare questi panini viene chiamata in portoghese con il nome di polvilho e ci sono due tipi; una detta “dolce” e l’altra “aspra”, ossia polvilho doce e polvilho azedo .

Mia madre li fa con il polvilho doce, ma volendo potete anche mischiare entrambi per fare questa ricetta.

mamma e pao de queijo

In questi ho mischiato i due tipi di farina

In questi ho mischiato i due tipi di farina

La differenza fra questi due tipi di farina di mandioca sono le seguenti:

il polvilho doce, viene fatto asciugare direttamente una volta che la manioca è stata macinata. Il panino fatto con questa farina tende a crescere di più e possiede una mollica più “cremosa”

Il polvilho azedo, la farina di manioca passa per un processo di fermentazione prima di essere asciugata, fa con che i panini crescano di piu, la mollica del panino rimane piu piena di bucchini e questa farina possiede un sapore leggermente piu aspro

Volendo potete mischiare i due tipi di farina e fare metà di una e metà dell altra.

Se volete sapere un po di piu sulla Manioca cliccate qui

Questa è la manioca

Questa è la manioca

panini al formaggio 06

Questi li ho tolti dal freezer e li ho messi in forno senza scongelarli, e come potete vedere crescono meno e fanno una bella crosticina. l’ideale sarebbe scongelarli almeno parzialmente prima di infornare

panini al formaggio 07

L’aspetto e il colore finale dei panini varia molto a seconda del formaggio utilizzato e a seconda di come è stato grattugiato, sottile o grosso.

In Italia si trova soltanto una marca di questa farina che si chiama YOki (non guadagno per dirvi il nome, magari) .Potete trovare il Polvilho nei grandi supermercati tipo l’Auchan oppure nei negozietti di prodotti stranieri.

In Brasile ci sono un infinità di marche e il risultato finale varia anche di molto a seconda della qualità di farina di manioca che si utilizza, ma qui questo problema non esiste visto che in giro si trova soltanto quella marca li

A Minas Gerais questi panini vengono fatti con un formaggio,anche esso tipico di li e che porta il nome della regione con se, il “queijo Minas” (formaggio Minas) . Questo formaggio è molto simile al primo sale italiano, però è leggermente piu stagionato e salatino.  Qui dove abito c’è un signore italiano che fa un formaggio praticamente identico e sempre che posso uso quello, ma questa volta no lo avevo a casa e ho sostituito con il parmigiano.

Potete usare qualsiasi tipo di formaggio a voi gradito che abbia una consistenza fra un primo sale e un parmigiano.

Le fotografie sono di infornate diverse della stessa ricetta.


5.0 from 1 reviews
Panini al formaggio - pao de queijo
 
AUTORE:
INGREDIENTI
  • 500 grammi di farina di manioca dolce (polvilho)
  • mezzo bicchiere d'olio di mais oppure di soia (equivalente a 80 grammi)
  • ½ bicchiere d' acqua (90 grammi)
  • ½ bicchiere di latte (96 grammi)
  • 2 uova ( 136 grammi, pesate con il guscio) se le uova sono piccole anche 3
  • 77 grammi d'acqua fredda
  • 310 grammi di formaggio primo sale o parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di sale
PROCEDIMENTO
  1. Su un pentolino mettere il latte, mezzo bicchiere d'acqua, l'olio e il sale e far bollire.
  2. Mettere la farina di manioca su una ciotola e bagnarla con l'acqua fredda.
  3. Rovesciare il composto di latte bollente dentro alla farina e mescolare. impastare bene. l impasto dovrà diventare liscio, sembrerà quasi la pasta di zucchero per intenderci
  4. Una volta che l'impasto si presenta bianco e liscio, fatelo intiepidire bene
  5. Ora non vi resta che aggiungere un uovo alla volta e per ultimo il formaggio.
  6. Se l'impasto dovessi risultare troppo morbido,ponetelo in frigo per circa 30 minuti
  7. ungetevi le mani con un po d'olio e prelevate un cucchiaio d'impasto.
  8. formate delle palline e ponetele sopra una teglia
  9. infornate a 220 gradi per circa /10/ 15 minuti, abbassate a 180 e fateli finire la cottura per altri 10 /15 minuti. Devono diventare belli dorati in superficie
Notes
Questi panini possono essere tranquillamente congelati. basta disporli sopra un foglio di carta forno e metterli in freezer quando sono crudi. Una volta che si saranno congelati, potete staccarli e metterli nelle bustine per alimenti e conservarli in freezer per circa 1 mese

 

ISCRIVITI
Ricevi GRATIS  le ricette per e-mail . In esclusiva per te, un  email a settimana con l'elenco di tutte le ricette pubblicate e molto altro ancora!
We respect your privacy.
Facebook Comments

Un commento:

  1. Gaby querida,só de olhar já da vontade de fazer yummm uma tentação nè rsrs! Eu amo tanto que se pudesse faria todos os dias.:( E sua mãe é linda como você e muito jovem!Bjo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

  • Categorie