• CONDIVIDI SU :

    Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pasta frolla al cacao di Ernest Knam

 

Oggi vi do la ricetta della Pasta frolla di Ernest Knam

Mi sa che ho già detto tutto, vero?!

Questa frolla è ottima e ha la particolarità che viene fatta al contrario delle frolle che di solito sono abituata a fare, ossia mettendo la farina su una ciotola e poi il burro freddo a pezzi,in questo caso si mette per prima cosa il burro e come ultimo ingrediente la farina

Questa frolla, frolla davvero! Per questo vi consiglio di stenderla fra due fogli di carta forno 😉

 

Pasta frolla al cacao di Ernest Knam
 
AUTORE:
INGREDIENTI
  • 250 grammi di burro
  • 250 grammi di zucchero semolato
  • 100 grammi di uova ( sono circa 2unità)
  • 4 gr di sale
  • 1 bacca di vaniglia
  • 10 gr di lievito in polvere
  • 400 grammi di farina 00
  • 80 grammi di cacao amaro in polvere
PROCEDIMENTO
  1. Impastare il burro precedentemente ammorbidito con lo zucchero e i semi della vaniglia
  2. Una volta che gli ingredienti sono amalgamati, aggiungere lentamente le uova e la farina, il cacao,il lievito e il sale
  3. Appena la farina è incorporata, smettere di impastare
  4. Formare una palla con l impasto, avvolgerla nella pellicola per alimenti e farla riposare in frigo per almeno 3 ore
Notes
Con questa dose ne vengono fuori circa 900 gr di pasta frolla al cacao

 Fonte: libro " Che paradiso è senza cioccolato" di Ernest Knam
ISCRIVITI
Ricevi GRATIS  le ricette per e-mail . In esclusiva per te, un  email a settimana con l'elenco di tutte le ricette pubblicate e molto altro ancora!
We respect your privacy.
Facebook Comments

2 commenti:

  1. complimenti ma una curiosita’ cosa cambia impastando x ultimo la farina? grazie

    • Ciao Loredana, grazie! ^_^
      secondo me serve a far sviluppare meno glutine in modo da non rendere l’impasto elastico
      Di solito più si impasta e più si sviluppa il glutine, impastando poco , aggiungendo all ultimo la farina il glutine non
      fa in tempo ad svilupparsi bene e cosi la pasta diventa bella friabile, frolla appunto.
      Ovviamente puoi farla anche nella maniera classica, questo è solo il modo che spiega e consiglia Knam di farla
      Se la provi fammi sapere 😉
      Buona settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

  • Categorie