• CONDIVIDI SU :

    Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Cigni di meringa

 

 

Oggi vedremmo come fare dei Cigni di meringa

A voi,  le meringhe piacciono?

A me piacciono molto , soprattutto se arricchite con della frutta secca.

Avevo visti su diversi siti i cigni fatti con le meringhe e non ho resistito alla tentazione di provare a fare i miei cigni!

sono venuti carinissimi e buonissimi!! Ci sono riuscita!! 🙂  Se io ce l’ho fatta, state tranquilli che anche voi riuscirete a fare i vostri cigni e sicuramente saranno più belli dei miei 😉

Il tempo di cottura di queste meringhe può variare fra un ora e un ora e 20 minuti, a seconda dei vostri forni.  Tenetele sempre sotto controllo, perché non devono scurirsi , devono solo asciugarsi.

I colli dei cigni, siccome sono più sottili richiedono un tempo di cottura minore .

Questa è la stessa ricetta che uso per fare la Torta Pavlova, in questo caso o soltanto raddoppiato le dosi . Con queste dosi viene fuori una quantità enorme di meringhe, volendo potete ridurre la ricetta, basta rispettare le proporzioni.

Io ho farciti i cigni con della semplice panna montata, ma potete farcirli anche con delle creme.

Vi consiglio di farcire i cigni di meringa soltanto al ultimo momento, perché la meringa può inumidirsi con il ripieno e rovinarsi.

Una piccola curiosità …le meringhe, in portoghese vengono chiamate “suspiros” , cosi come i “Sospiri” di sollievo che facciamo ogni volta che vediamo scendere l’ago della bilancia! 😉

Sotto alla ricetta vi lascio altre foto che ho fatto , purtroppo sono indecisa e non sono riuscita a scegliere un unica foto.


Cigni di meringa
 
AUTORE:
Serves: 15
INGREDIENTI
  • 240 grammi di zucchero a velo
  • 240 grammi di zucchero semolato
  • 240 grammi di albumi a temperatura ambiente
  • 30 grammi di amido di mais
  • 2 cucchiai d'aceto di mele
  • 2 cucchiaini di lievito
  • aromi a piacere
PROCEDIMENTO
  1. Preriscaldare il forno alla massima temperatura.
  2. Mettere gli albumi in una ciotola , e montarli molto bene,devono essere molto sodi, aggiungere gradualmente lo zucchero, sbattendo sempre, aggiungere l'aceto e la maizena poco per volta.
  3. Spegnere lo sbattitore e incorporare lo zucchero a velo settacciato in 3 riprese.
  4. Mescolare con molta delicatezza dal basso verso l'alto.
  5. Mettere il composto su una saca da pasticcere e fare le meringue sopra ad una teglia foderata con la carta forno.
  6. infornare a 130 gradi per circa 1 ora. Mettere un cucchiaio di legno sullo sportello , in modo da lasciare il forno semi aperto.
  7. Se volete realizzare i cigni utilizzate un beccuccio tondo e liscio.
  8. Disegnate con la meringa messa nel sac à poche una specie di punto interrogativo capovolto. In questo modo creerete la testa e il collo del cigno.
  9. Con lo stesso beccuccio, disegnate una sorta di goccia che sarà la base del corpo. Infine , disegnate le ali, basta fare una forma ovale sopra la carta forno e dei ciufetti sopra.
  10. Per quanto riguarda il becuccio, io ho utilizzato un quarto di mandorla. Tagliate la mandorla in 4 parti , e avrete cosi 4 becchi per i vostri cigni.
Notes
I segreti per riuscire sono pochi e semplici;

- usare albumi a temperatura ambiente

-rispettare le dosi degli ingredienti ( detto da una che le dosi non le rispetta mai , hihihi ma in questo caso e per i bigne , è fondamentale non cambiare neanche un grammo)

_montare a lungo e bene gli albumi

_ aggiungere lo zucchero a velo settacciato poco alla volta

_ Farle raffreddare nel forno spento con lo sportello semi aperto

 Fonte di ispirazione: video su youtube

 

 

ISCRIVITI
Ricevi GRATIS  le ricette per e-mail . In esclusiva per te, un  email a settimana con l'elenco di tutte le ricette pubblicate e molto altro ancora!
We respect your privacy.
Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

  • Categorie